It seems you're in
Choose other country

Natale e i nuovi e-commerce post COVID

Carla Pinna
Carla Pinna | 5 minuti di lettura

Iscriviti per essere aggiornato

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
subscribe-decor

L'arrivo del Covid-19 quest'anno ha sconvolto i piani di tutti.

E se avete un negozio fisico, sapete di cosa parlo: reclusione, impossibilità di aprire per 2 mesi ...

Molti di voi hanno quindi deciso di fare il grande passo e passare all'e-commerce per continuare a vendere e quindi sopravvivere.

Di solito l'apertura di un e-commerce è un processo che richiede tempo e lavoro, non succede dall'oggi al domani. Ogni aspetto deve essere calcolato al dettaglio.

Sicuramente non è ciò che è successo durante i primi mesi dell'anno, quando hai fatto tutto di fretta, perché ogni giorno in meno di vendite era un duro colpo alla tua azienda. 

In questo modo sei riuscito a salvare il negozio dalla chiusura, ma magari il tuo nuovo sito di e-commerce non è ancora del tutto perfetto.

E ciò potrebbe essere ancora più problematico perché il Natale è sempre più vicino. "Siamo solo a inizio settembre", mi dirai.

Beh, a ottobre arrivano già i primi acquisti natalizi e il Black Friday è un'ottima occasione per iniziare a prepararsi.

Quindi, in breve, ti restano solo poche settimane per preparare il tuo e-commerce!

Ma niente panico: la buona notizia è che siamo qui per aiutarti a rendere il tuo primo Natale di e-commerce un successo.

Quando finirai di leggere questo articolo saprai come migliorare il tuo sito di e-commerce per Natale, come attirare i tuoi clienti e mantenerli felici fino alla consegna e anche riaverli dopo Natale.

Ecco i nostri 15 consigli degli esperti.

1) Ottimizza il tuo sito di e-commerce

Con il contesto di Covid-19 e il tuo negozio che doveva chiudere, è probabile che tu dovessi avere un sito di e-commerce attivo e funzionante il più rapidamente possibile per mantenere il tuo flusso di cassa. onde.

Ma all'improvviso, ci sono anche possibilità, e ha senso, che il tuo sito non sia davvero ottimizzato.

C'è sicuramente qualcosa per migliorare la sua configurazione e funzionalità.

Ora che l'estate ti sta sicuramente dando un po 'più di tempo e il Natale è dietro l'angolo, è tempo di pensarci!

Ergonomia e aspetto

Per cominciare, assicurati che ogni prodotto sia nella categoria corretta. Immagina altrimenti le vendite perse.

Ricorda inoltre di avere una navigazione, termini e condizioni aggiornati e una politica di restituzione.

Un altro elemento importante per l'ergonomia del tuo e-commerce: rendi il processo di ordinazione il più agevole possibile.

Non chiedere agli utenti di creare un account prima di pagare! Potresti avere un tasso di abbandono del carrello in aumento.

Considera anche in questa stessa idea di offrire i mezzi di pagamento più comuni (CB, Visa, Mastercard, Paypal, ecc.).

Vuoi saperne di più? Ecco 5 suggerimenti per il tuo processo di pagamento e-commerce.

E ottimizza anche la struttura del tuo sito (link in inglese).

Infine, e questo non dovrebbe essere trascurato per le tue vendite:

  • evidenzia i tuoi prodotti più venduti (ad esempio sulla tua home page)
  • Upsell (vendite aggiuntive)
  • Imposta una chat online

Impostazioni tecniche

È vero che oggi molte piattaforme di e-commerce offrono una soluzione completa e tecnicamente alla portata di chiunque.

Detto questo, assicurarti che il tuo sito aderisca a determinati principi in modo da non deluderti nel bel mezzo delle festività natalizie non può far male.

Ecco a cosa dovresti quindi prestare attenzione:

  • La velocità di caricamento del tuo e-commerce
  • La larghezza di banda del tuo sito e-commerce

La velocità di caricamento lento

Un sito non è solo fastidioso per i tuoi clienti (in altre parole a proposito, più della metà di loro non aspetterà in media più di 3 secondi per il caricamento prima di andare altrove).

È anche un male per il tuo SEO.

Sulla base di questa osservazione, come puoi migliorare la velocità di caricamento del tuo sito e-commerce?

Abbiamo 5 suggerimenti per te:

  • Minimizza i tuoi file CSS e Javascript e prova a rimuovere quelli non necessari
  • Riduci le dimensioni delle tue immagini (mantenendo una qualità di visualizzazione piacevole)
  • Utilizza un CDN (Content Delivery Network): il tuo sito sarà ospitato su un server vicino al tuo client
  • Se possibile, evita i reindirizzamenti 301 alle pagine che non utilizzi più
  • Usa AMP (Accelerated Mobile Pages): sempre più utenti mobili

Cosa resta da fare? Testare la velocità del tuo sito.

Larghezza di banda

Dopo la velocità del tuo e-commerce, l'aspetto tecnico più importante è la sua larghezza di banda.

Va bene, ma cos'è la larghezza di banda?

Questa è una misura del numero di persone che possono navigare nel tuo sito contemporaneamente.

Finora, sicuramente non hai avuto problemi con questo.

Solo allora, se inizi a commercializzare maggiormente il tuo e-commerce con l'avvicinarsi del Natale, è probabile che il tuo traffico aumenti notevolmente!

E se la larghezza di banda del tuo sito di e-commerce è insufficiente, si perdono altrettanti potenziali clienti perché non saranno in grado di accedere al tuo sito.

Quindi chiedi al tuo host qual è la tua larghezza di banda e poi guarda su Google Analytics il tuo traffico per scoprire quanta larghezza di banda hai utilizzato.

Scopri come calcolare la larghezza di banda necessaria al tuo sito.

Questo ti farà sapere se hai bisogno di un aumento per le festività natalizie.

2) Prima di Natale, pensa al Black Friday

La frenesia natalizia non dovrebbe farti dimenticare la frenesia del Black Friday.

Quindi non concentrare tutti i tuoi sforzi di marketing sulla tua campagna di Natale, pensa anche al Black Friday.

È un'opportunità per il tuo e-commerce di fare vendite tanto quanto lo è il Natale.

Inoltre, poiché questa è probabilmente la tua prima campagna di questo stile, pensa al Black Friday come un test o una pratica per metterti in testa prima di Natale (il che non significa nemmeno che devi farlo sulla gamba. , anzi).

Molte aziende di e-commerce di successo vedono il Black Friday come il picco dell'anno delle vendite piuttosto che come il Natale.

E sembra logico: le vendite che effettui durante il Black Friday possono essere replicate durante le festività natalizie.

Quindi, per avere un Black Friday di successo , vai a vedere cosa stavamo facendo con i tuoi concorrenti l'anno scorso. Come hanno eseguito le loro campagne? Su quali canali, con quali offerte, ecc. ?

E tu stesso, quali annunci hanno attirato la tua attenzione durante l'ultimo Black Friday? Cosa hai comprato ?

Se ha funzionato per te, potrebbe funzionare per altri.

Inoltre, potresti anche andare oltre e cogliere altre opportunità di eventi per aumentare il tuo fatturato durante l'ultimo trimestre del 2020. Dai un'occhiata al nostro calendario delle delle date da non perdere nel 2020.

3) Analizza i tuoi concorrenti

Nell'obbligo di creare rapidamente il tuo negozio online, potresti aver saltato uno dei passaggi fondamentali nella creazione di un business online.

Questo passaggio consiste nello studiare e analizzare cosa stanno facendo i tuoi concorrenti.

Perché è così importante? Dopotutto, conosci già la tua concorrenza.

Sì, ma non online.

Per il tuo negozio fisico, i tuoi concorrenti erano negozi geograficamente vicini.

Andando online, la tua concorrenza è ovunque. Possono anche essere localizzati dall'altra parte del pianeta. Il tuo concorrente può essere un piccolo negozio in un'altra città come può essere Amazon.

Per identificare i tuoi concorrenti, mettiti nelle menti dei tuoi clienti. Se fossi in loro, cosa vorresti su Google? Quali concorrenti noti? Vendono i loro prodotti su Amazon o su un altro mercato? O vendono sul proprio sito?

Vuoi scavare più a fondo? Scopri i 3 passaggi per avere successo nella tua analisi competitiva.

4) Crea contenuti con largo anticipo

Uno dei segreti per attirare traffico e fare vendite: i tuoi contenuti.

Che si tratti semplicemente delle schede prodotto, delle pagine di destinazione o degli articoli del blog, dei video o altro, questo è ciò che attirerà l'attenzione (o meno) di Google e dei tuoi futuri clienti.

Quindi sì, ci vuole tempo per creare contenuti di qualità.

Ecco perché è meglio preparare subito i tuoi contenuti per il Natale e le festività natalizie. C'è ancora molto tempo!

Per le tue pagine prodotto, ad esempio, ricordati di mostrare il prodotto così com'è ma anche in una situazione d'uso concreta.

I post del tuo blog dovrebbero ruotare attorno a ciò che interessa ai tuoi clienti. Ad esempio, se vendi vestiti, offri consigli su moda e stile.

Risolvi i problemi dei tuoi clienti e affermati come esperto nel tuo campo. Vedrai aumentare il tuo tasso di conversione!

Per Natale, considera temi specifici come:

  • I migliori marchi di abbigliamento eco-responsabili per lui questo Natale
  • 7 idee per giochi e giocattoli per tenere i tuoi bambini lontani dagli schermi a Natale
  • 11 idee regalo per quella persona che non conosci cosa comprare

Ecco come potrebbe essere:

Non male, vero?

Non esitate a offrire prodotti aggiuntivi oltre ai vostri prodotti. Perché è soprattutto il valore aggiunto che offriranno i tuoi clienti a spingerli ad acquistare.

Se puoi, realizza anche video, attira molti più utenti e può letteralmente aumentare il tuo tasso di conversione. Crea dei video con consigli, lifestyle o l'unboxing dei tuoi prodotti.

Un ultimo consiglio con i tuoi contenuti: non trascurare il SEO (riferimento ai motori di ricerca). Cerca parole chiave con un volume di ricerca elevato e che corrispondono all'intento dei tuoi potenziali clienti.

Per questo puoi utilizzare uno strumento gratuito come Google Keyword Planner o a pagamento (e più avanzato) come Ahref.

5) Pianifica i post per i social network

Hai creato i tuoi contenuti, fantastico! Questo è un primo passo nella giusta direzione.

Solo, per dargli più possibilità di essere visibile, è meglio condividerlo sui social network.

Inoltre, i social network non sono fatti solo per distribuire e promuovere i tuoi contenuti. Pensa anche alla condivisione di post relativi alle notizie che interessano il tuo settore ad esempio, perché non lo stesso se il tuo pubblico è giovane, o infografiche, ecc.

Quello che devia mente, comunque, tenere è che anche la creazione di contenuti per i social network richiede tempo.

È un'attività che richiede molto tempo, soprattutto perché devi pubblicare regolarmente.

Questo è il motivo per cui ti consigliamo di utilizzare un'app che ti consenta di programmare i tuoi post come Buffer o Hootsuite.

Quindi, invece di spendere mezz'ora, un'ora o più ogni giorno, prendi ad esempio un giorno alla settimana per progettare e programmare tutti i tuoi post contemporaneamente per l'intera settimana per tutti i tuoi social network (Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn, Pinterest, Tik Tok, YouTube).

L'applicazione verrà automaticamente pubblicata per te in una data e ora programmate sui social network che hai scelto.

Tuttavia, programmare in anticipo i tuoi post per i social network non dovrebbe farti dimenticare di trascorrere del tempo sui tuoi social network per animarli, rispondere a commenti, reclami o congratulazioni, ecc.

6) Ottieni il massimo dai tuoi annunci Facebook e gli annunci Google Ads

Le pubblicità su Google o Facebook sono un ottimo modo per indirizzare il traffico al tuo sito e fare vendite. Ma tutto dipende da come viene fatto, perché può diventare rapidamente molto costoso se non eseguito correttamente.

E sfortunatamente, il costo della pubblicità aumenterà col tempo per ottenere lo stesso risultato. Shopify ha scoperto che l'80% dei clienti intervistati era preoccupato per l'aumento dei costi della pubblicità durante le festività.

Quindi, come puoi ridurre questo costo e ottimizzi le tue campagne Google Ads e Facebook?

Ecco 3 modi per realizzarlo.

Aumenta l'acquisto medio

Per raggiungere questo obiettivo, evidenzia i prodotti e le confezioni raggruppati.

Le confezioni di prodotti vendute insieme ottengono solitamente uno sconto e danno l'impressione di un maggior valore aggiunto per il cliente. Questo è l'acquisto ideale per un cliente che viene da te per la prima volta.

E soprattutto, significa che questo cliente spenderà di più con te.

Puoi anche dare suggerimenti per prodotti aggiuntivi nel carrello, ad esempio, come fa Amazon.

Vuoi trovare più strategie per aumentare il paniere medio dei tuoi clienti? Leggi questo articolo di Shopify.

Usa Facebook

pubblico sosia diCosa sono i sosia di Facebook?

Bene, questi sono i segmenti di pubblico che puoi scegliere come target nei tuoi annunci che hanno qualcosa in comune con i tuoi attuali clienti.

È quindi molto più probabile che acquistino rispetto a un utente medio scelto come target dal tuo annuncio.

Sufficiente per moltiplicare l'efficacia delle tue campagne pubblicitarie su Facebook e quindi evitare di buttare soldi in malora.

Impara come usare bene i segmenti di pubblico simili a Facebook.

Il retargeting 

Il retargeting, come suggerisce il nome, ti consente di indirizzare gli utenti che hanno visitato il tuo sito ma non hanno acquistato.

Usa il retargeting di Facebook Ads con una proposta di valore su misura per quegli utenti che non hanno completato l'acquisto. Dai loro un motivo in più per acquistare da te, ad esempio la spedizione gratuita o uno sconto oltre un determinato importo di acquisto.

7) Crea un'esperienza di unboxing unica

A differenza di un negozio fisico, quando si ordina sul web, il primo punto di contatto fisico con il brand è il pacchetto!

E sappiamo quanto conta la prima impressione.

Sulla foto c'è la nostra superba scatola con stampa interna per offrire un impareggiabile unboxing ai tuoi clienti.

Scopri la scatola con stampa all'interno

Da qui l'interesse a prendersi cura del proprio packaging per offrire un'esperienza di unboxing unica ai propri clienti.

La confezione darà più valore aggiunto percepito ai tuoi prodotti e il tuo marchio apparirà solo più attraente e raccomandabile.

Immagina: il nome del tuo marchio è già un po 'più nella mente del tuo cliente prima ancora che abbia avuto la possibilità di toccare il prodotto.

Cogli questa opportunità per differenziarti e lasciare un'impressione duratura nella mente del tuo cliente. Non passare inosservato tra le altre marche.

Pensa ai vestiti o ai dispositivi elettronici che hai ordinato su Internet. Cosa ti ha segnato unboxing? Quali hai dimenticato?

Come puoi vedere, disimballare un pacco è un momento emozionante per il cliente. Quindi tuffati nella breccia e supera le sue aspettative per renderti unico e memorabile.

E non è molto difficile.

Prenditi cura del tuo imballaggio

Per essere sicuro di superare le aspettative dei tuoi clienti, pensa ad esempio alla nostra scatola con stampa interna (sì, è di nuovo nella foto sopra. Bello, no?).

Puoi personalizzare l'esterno e l'interno per far risplendere il tuo marchio e il tuo prodotto.

Prendi la tua carta grafica e usala per mettere in risalto il tuo prodotto grazie al suo packaging: colori, fantasie, stile, logo, slogan, ecc., Fai quello che vuoi!

Oppure usa i nostri modelli già pronti ! (piccola demo qui sotto)

Scopri i nostri modelli pronti all'uso

La scatola con stampa interna ti permette di aumentare l'emozione giocando contemporaneamente all'esterno e all'interno.

Scopri la scatola con stampa all'interno

Puoi stampare all'interno di una frase divertente, uno slogan, motivi che ricordano il tuo marchio o prodotto o informazioni.

Sta tutto nei dettagli

Ma l'esperienza di unboxing del tuo cliente non finisce qui. Per migliorarlo ulteriormente e farlo appendere al tuo marchio, aggiungi alcuni dettagli sorprendenti.

Se il tuo prodotto è fragile o la tua scatola è un po' troppo vuota, aggiungi qualcosa per creare un piccolo tampone di imbottitura con carta velina o paglia per riempimento (li vendiamo come aggiunta al tuo ordine di imballaggio.).

Ad esempio, circonda la confezione con un nastro.

E perché non sigillare la scatola di spedizione con nastro adesivo personalizzato con il tuo logo?

Come hai visto, ci sono molte possibilità per stupire il tuo cliente e fargli apprezzare la sua esperienza di unboxing.

Hai bisogno di ispirazione per progettare il tuo packaging natalizio? Ecco 20 idee per la tua confezione natalizia.

Un cliente che apprezza questa esperienza di unboxing, probabilmente la condividerà, ne parlerà con altre persone o ritornerà da te più tardi.

8) Adatta le tue immagini per il Natale

Quindi non è collegato al Covid-19 ma al periodo natalizio stesso.

Quindi, che si tratti di un negozio fisico o di un e-commerce, è necessario adattare la sua grafica e la sua comunicazione.

Per quello che ci interessa, ovvero un sito di vendita online, dobbiamo creare nuovi visual per il tuo sito, i tuoi social network, la tua newsletter (a proposito, ti consigliamo di avviare una newsletter il prima possibile e di mettere un modulo di iscrizione sul tuo sito).

Non devi cambiare tutto ovviamente, ma dovrebbe essere chiaro agli utenti non appena arrivano sul tuo sito che il Natale sta arrivando. Deve essere sentito.

Metti i tuoi clienti nell'atmosfera natalizia felice e aumenta la loro propensione a venire a spendere i loro soldi con te.

9) Offrire buoni regalo

Tutti noi conosciamo qualcuno ogni Natale che non sappiamo mai cosa comprare.

D'altra parte, ci sentiamo in colpa per avergli comprato un altro regalo come questa scatola di tè di Natures & Découvertes o questo bellissimo libro della Fnac.

Si ma che altro fare?

Compragli una carta regalo! La persona saprà cosa lo rende felice.

Ecco perché anche tu dovresti offrire buoni regalo nel tuo e-commerce.

Abbastanza per semplificare la vita ai tuoi clienti e aumentare le tue vendite in occasione del Natale.

Questo non solo ti permette di fare vendite, ma il cliente che ha ricevuto un buono regalo e che non ti conosceva prima scopre il tuo marchio. Ottieni notorietà.

E chissà, se ha bisogno di nuovo di uno dei tuoi prodotti e gli hai offerto una buona esperienza di acquisto, potrebbe tornare da te.

Ma fai attenzione, affinché la tua carta regalo funzioni bene , offrila su un supporto fisico. Questo ricorderà al tuo futuro cliente che ha qualcosa da acquistare da te gratuitamente. Un supporto fisico per la carta regalo conferisce anche un aspetto più personale e più "regalo" alla carta.

10) Preparare le scorte

Hai un'idea approssimativa di come vanno le scorte del tuo negozio fisico, quando ordinare e quando gestire le scorte.

Solo per il tuo e-commerce, rende più complessa la tua gestione delle scorte e il tuo inventario.

Anzi, può darsi che per decollare le tue vendite online, tu abbia dovuto utilizzare il tuo stock dedicato al negozio fisico.

L'unica cosa è che rischi di non averne abbastanza per il tuo negozio fisico.

D'altra parte, non vuoi esagerare perché è denaro bloccato per niente.

Questo è il motivo per cui devi considerare il tuo business online come un canale di vendita a tutti gli effetti.

E proprio come in un negozio fisico, rendere un prodotto non disponibile.

Molte piattaforme di e-commerce ti permettono di indicare una quantità pari a 0. Questo mantiene il tuo prodotto visibile ma quindi impossibile da acquistare. Ciò aumenta la sua desiderabilità.

Inoltre, aggiungi un plug-in che invia un'e-mail agli utenti per informarli quando il prodotto sarà di nuovo disponibile in modo che possano tornare e acquistarlo.

Per andare oltre, ti consigliamo questo articolo per insegnarti come gestire correttamente il tuo stock di e-commerce.

11) Ottimizza l'elaborazione degli ordini

La preparazione degli ordini e l'elaborazione dei resi è una logistica complessa da impostare e controllare.

Ci sono molte cose da sapere per oliare adeguatamente i meccanismi e consegnare i prodotti giusti in tempo senza imballaggi danneggiati.

Se vuoi evitare questo mal di testa, considera la possibilità di rivolgerti a un'azienda che se ne occupi per te (3PF, adempimento di terze parti).

È il loro lavoro, puoi contare su di loro.

Si tratta generalmente di magazzini a cui affidi il tuo stock e che gestiranno le tue consegne e resi senza che tu debba fare nulla. In alcuni casi, si occupano anche di annullamenti e rimborsi degli ordini.

In effetti, il livello di servizio può variare enormemente: può essere una semplice elaborazione dell'ordine e arrivare a una soluzione completa di servizio clienti come nel caso di Big Blue per esempio.

Ricorda di guardare le condizioni di consegna offerte: ad esempio i consumatori con un budget ridotto preferiranno consegne più lunghe e più economiche. Quindi oggigiorno è spesso prevista una consegna gratuita, ma ciò può avvenire a determinate condizioni. Il grande classico è un importo minimo di acquisto.

In ogni caso, questo è un aspetto da non trascurare perché i termini di consegna sono il motivo principale dell'abbandono del carrello.

12) Fidelizza i tuoi clienti

Ti starai chiedendo perché parliamo di fedeltà quando, siamo d'accordo, il Natale è soprattutto un'opportunità per guadagnare il massimo del traffico e di nuovi clienti.

Certamente.

Ma cosa succede dopo Natale? Stai rilanciando un'altra campagna per cercare di acquisire più nuovi clienti?

Perché no, ovviamente.

Ma lo sapevi che, in media, i clienti fedeli rappresentano l'80% delle vendite mentre rappresentano solo il 20% dei clienti complessivi? Questa è la famosa legge di Pareto. Meglio ancora: spendono sempre più spesso.

Quindi, piuttosto che dedicare tutti i tuoi sforzi all'acquisizione di nuovi clienti, considera innanzitutto di conservare quelli che hai già.

Come fare ?

Ci sono 3 modi:Ne

Avvia una mailing list il prima possibile

abbiamo parlato brevemente in precedenza, ma crea un modulo di iscrizione alla newsletter per poter contattare i tuoi clienti e farli tornare. È un canale privilegiato dove sei sicuro di poter parlare con loro.

Fai retargeting Ne

abbiamo anche parlato prima, quindi non spiegherò di cosa si tratta. Tranne che invece di reindirizzare i potenziali clienti che hanno abbandonato il carrello, stai prendendo di mira i clienti reali.

Avvia un programma fedeltà

Questo è sicuramente il modo migliore per fidelizzare i tuoi clienti tra quelli esposti.

Offri vantaggi ai tuoi clienti come sconti speciali, servizi di pagamento, eventi solo per loro, ecc.

Ad esempio, in Packhelp, abbiamo lanciato un programma fedeltà che ti consente di ottenere sconti crescenti sui tuoi prossimi ordini.

Hai capito: i tuoi clienti devono sentirsi privilegiati.

13) Utilizzare il marketing di riferimento (sponsorizzazione)

Se gestisci una piccola impresa o gestisci la tua attività da solo, la gestione del marketing può essere difficile.

In questo caso, perché non delegare gli sforzi di marketing per i quali non hai tempo o mezzi?

Questo è esattamente lo scopo del marketing delle raccomandazioni. Si tratta di utilizzare i tuoi clienti per commercializzare e commercializzare i tuoi prodotti e il tuo marchio.

Il principio ?

I tuoi clienti soddisfatti parlano del tuo marchio intorno a loro e vengono pagati per ogni cliente che ti portano.

È un po 'come il famoso passaparola ma formalizzato.

Quindi il tuo figlioccio prenderà una commissione su ogni vendita che fa per tuo conto.

Se i tuoi margini sono sani, un piano di marketing di riferimento (referral) può mostrare il tuo marchio a un nuovo pubblico. Un pubblico che sarà anche vicino al tuo dato che saranno a priori amici o parenti dei tuoi clienti.

Vuoi saperne di più sulla creazione di un programma di riferimento? Scopri in questo articolo come fare il marketing delle raccomandazioni !

14) Rassicurate su consegne e resi

I primi acquisti natalizi iniziano ad ottobre, ma siamo sinceri: molte persone fanno i loro acquisti all'ultimo momento.

Risultato: sorge un certo stress sulla possibilità di ricevere in tempo i regali ordinati su Internet.

Quindi rassicura i tuoi clienti e semplifica la loro vita.

Ci sono diverse cose da fare per questo ed eccole qui.

Indicare che la consegna è garantita prima di Natale

Ovviamente specificare a quali condizioni e fino a quale data dell'ordine è valido. Ma rassicurerà i tuoi clienti. In generale, i clienti apprezzano sapere quando aspettarsi la consegna, quindi specificare la data di consegna stimata in base al metodo di consegna scelto (standard, espresso, ritiro pacchi, ecc.).

Una mano per preparare e rendere un successo le tue consegne? Leggi la nostra guida per inviare correttamente un pacco.

Rendi chiara e disponibile la tua politica di restituzione

Quasi il 30% dei clienti non completa il proprio ordine perché la politica di restituzione e rimborso non è chiara o equa.

Possiamo quindi immaginare che per Natale i tuoi clienti vogliano sapere che possono restituire o scambiare un regalo che non è piaciuto.

Quindi rendi visibile e chiara la tua politica di restituzione e cambio. Non nasconderlo in un angolo del tuo sito, perderai le vendite.

Indicalo chiaramente su ogni pagina del prodotto.

15) Creare pacchetti di prodotti

La vendita di prodotti in pacchetti con più articoli con uno sconto aumenterà il valore percepito dei tuoi prodotti agli occhi dei tuoi clienti e li renderà più desiderosi di acquistarli.

Quindi dai un'occhiata alle tue vendite: quali sono i tuoi prodotti più popolari? Quali prodotti sono complementari?

Questi sono i prodotti che venderai in confezioni.

Il nostro cliente Unbottled (sopra) fa proprio questo molto bene: mostra chiaramente la riduzione ottenuta acquistando i prodotti insieme.

Incoraggia i tuoi utenti di e-commerce a confrontare il prodotto da solo e il prodotto nella confezione.

Scopriranno rapidamente dove possono fare affari. E anche tu.

Preparati in poche parole al primo Natale del tuo e-commerce

È vero che il tuo passaggio all'e-commerce è più circostanziale che altro.

Anche se ci stavi pensando prima, è stato soprattutto il Covid-19 a spingerti a creare il tuo negozio online.

Ma questa transizione forzata al business online è anche un intero mondo di opportunità aperte per te.

Quindi, anche se il Covid-19 ha avuto un duro colpo sulle tue vendite e sul tuo morale, almeno è arrivato in uno dei periodi migliori dell'anno. Approfitta di questa fine dell'estate per preparare il tuo e-commerce al periodo di saldi più grandi dell'anno: il Natale e le celebrazioni di fine anno.

Preparare ora il tuo negozio online significa essere pronto a sfruttarne le potenzialità.

Hai tutti gli strumenti per farlo, dipende da te.

 

Decor

Iscriviti per ricevere tendenze di design e viaggi d'affari ogni due settimane

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
Choose other country
Stai cercando qualcosa di diverso? Non preoccuparti, siamo qui per questo.

Ottieni un preventivo per il tuo packaging personalizzato


Richiedi un preventivo
exit-intent-image