Come scegliere i caratteri della grafica?

Kajetan Wyrzykowski
Kajetan Wyrzykowski | 6 minuti di lettura

Iscriviti per essere aggiornato

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
subscribe-decor

I disegnatori grafici sanno che ci sono alcuni caratteri che semplicemente non usi mai.

Il design degli imballaggi è strettamente collegato con la diffusione del marchio, la spedizione o la gestione della distribuzione. Questi sono aspetti fondamentali degli affari. Ma a volte dimentichiamo che ci sono un sacco di altri elementi, come i caratteri usati nella grafica.

In un articolo sui peggiori errori che si possono fare nel design degli imballaggi, abbiamo menzionato un concetto particolare, che fa arrabbiare tutti i disegnatori grafici.

Quando parliamo di caratteri, è impossibile evitare di parlare della fama negativa del Comic Sans. È diventato il capro espiatorio del disegno grafico, la causa di ogni male. Ma parlare dei caratteri da usare nel design d’imballaggi non si limita soltanto al dire: evita il Comic Sans a tutti i costi.

Perciò, in questo articolo:

  • Ti forniremo un sacco di fantastici caratteri per il design della tua scatola
  • Ti elencheremo risorse con migliaia di caratteri gratuiti
  • TI spiegheremo cosa rende il Comic Sans e il Papyrus il peggior incubo di ogni disegnatore grafico

La Microsoft ha fatto la storia

L’ignobile carattere è stato introdotto per la prima volta nel 1994, come parte del pacchetto di Microsoft Word in Windows 95. Il creatore di Comic Sans fu Vincent Connare, un disegnatore, che aveva avuto esperienza con la grafica dei fumetti.

Già la stessa accoglienza iniziale fu disastrosa.

Comic Sans era schifoso, disordinato e sembrava uno scadente riferimento allo stile dei fumetti. Sorprendentemente, Microsoft non rimosse il carattere dalla sua biblioteca ma continuò a proporlo nelle successive versioni di Windows e Word.

Rapidamente, Comic Sans divenne l’incubo di ogni persona che avesse gusto nel design. Lo scherzo non finì lì: ci fu una vera e propria “reinvenzione” dei logotipi di Comic Sans conosciuti a livello globale.

comic-sans-logos-packhelp

Non solo alla fine Comic Sans ha avuto la meglio, ma ha avuto anche delle apparizioni famose. In una di queste, apparve sulla versione stampata del Wall Street Journal. Vedi le immagini in basso.

Un fratello del Comic Sans: Papyrus

Un altro esempio è costituito da tutti i materiali che promuovono… “Avatar”, il film di James Cameron. Il carattere usato nei poster e nelle illustrazioni importanti era Papyrus. Non è Comic Sans, ma ha creato comunque un certo fermento e la cosa più interessante è che è successo solo recentemente.

È successo a causa di una scenetta del Saturday Night Live che ha preso in giro l’uso del Papyrus. La cosa è cresciuta a un livello tale che il creatore di questo particolare carattere ha avuto bisogno di commentare la sua opera d’arte. Come ha affermato, “il Papyrus è abusato”.

A cosa importa alla fine il carattere?

Potresti chiederti perché menzioniamo i caratteri se parliamo di imballaggi. Perché importa? Il carattere può cambiare molto in ogni design. Ci sono migliaia e migliaia di caratteri e possono essere usati per creare un disegno della marca molto unico. Da quelli contemporanei a quelli ispirati alla calligrafia, a quelli dalle forme più insolite, i caratteri danno un’anima a qualsiasi opera d’arte o di design. Quando si sceglie il carattere, è consigliabile cercare di definire qual è lo stato d’animo della tua marca. Se sei minimalista ed esclusivo, meglio non usare un tipo di carattere a pennellata. Meglio scegliere uno stile di lettere più sottile.

Moon

Free Sariff è una categoria di caratteri più elegante e classica. Dai un’occhiata a “Moon”, disegnata da Jack Harvatt: è arrotondata sulle punte, morbida e molto buona per una stampa organica.

Reis

Se vuoi avere la sensazione di un “poster” sulla tua immagine, scegli Reis. È ispirato a una pennellata e dà una sensazione istantanea di novità e freschezza a ogni design. Una leggenda urbana dice che è il preferito di molti designer!

Yellowtail

Anche la somiglianza con la scrittura a mano è molto popolare. Yellowtail, proposta da Google, è un’ottima scelta per imitare una nota, stampata nella parte interiore dell’imballaggio.

Selima Free

Questo carattere può essere particolarmente efficace se usato come logo. È un tipo di carattere moderno e ispido, perfetto come stampa nera su un cartone naturale.

Polya

Ogni lettera in questo carattere è un complesso design in sè. È una scelta perfetta per creare un logo e stamparlo. È un’accattivante garanzia di successo.

Dove puoi trovare ottimi caratteri?

Ci sono molti siti che offrono biblioteche di caratteri gratuite. Inoltre, abbiamo aggiunto alcuni ottimi spunti per saperne di più sull’uso dei caratteri.

1. DaFont

È una grande (e costantemente in crescita) biblioteca di caratteri da tutto il mondo. È facile da navigare, soprattutto grazie alle numerose categorie. Puoi trovare caratteri in categorie come “Manoscritto”, “Aspetto insolito” o anche “Gotico”.

DaFont è un ottimo posto per cominciare a pensare al logo della tua compagnia. Ti dà anche un modo facilissimo per installare il carattere che hai scelto.

2. 1001 Fonts

Un’altra grande biblioteca di caratteri. Le categorie sono un po’ diverse da DaFont. 1001 Fonts può essere uno spazio migliore per disegnatori grafici e artisti.

3. Font Space

L’ultima volta che abbiamo controllato, FontSpace aveva più di 36.000 caratteri da cui scegliere. Inoltre, il sito ha anche un blog sul design, che ti può aiutare a scegliere quello che fa per te. Il sistema di navigazione è molto complesso e puoi certamente trovare la nicchia che stavi cercando.

4. Creative Bloq

La bibbia di ogni designer. Creative Bloq ha scritto degli ottimi contenuti riguardo la scelta dei caratteri, ma probabilmente il loro articolo migliore per cominciare è lo sguardo completo ai 70 migliori caratteri per disegnatori grafici.

5. Awwawards

Il sito dà dei premi alle creazioni più innovative e affini al design che ci sono in internet. Awwawards cura anche una galleria di caratteri gratuiti che puoi trovare qui.

Conclusione

C’è un motivo per cui Comic Sans è diventato il carattere più odiato di tutti (è anche la ragione per cui non lo trovi nel nostro editor online).

Ci sono molte ottime biblioteche di caratteri online, che possono davvero ravvivare qualsiasi design d’imballaggio. Se scegli uno di questi caratteri, scarica le nostre linee guida e aggiungile al tuo modello. Fai risaltare queste scatole con la creatività!

Visita il negozio

L’immagine dell’intestazione è un progetto VineOh! Di Morgan Stephens.

Decor

Iscriviti per ricevere tendenze di design e viaggi d'affari ogni due settimane

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
Choose other country
Grazie per il download!
Ciao!

Non andare via a mani vuote. Ecco per te un E-BOOK GRATUITO per cominciare la tua avventura nel mondo del packaging.

Al suo interno troverai:

– esempi di splendidi design di scatole
– consigli per la progettazione delle tue scatole
– raccomandazioni riguardanti il prodotto


Il tuo indirizzo e-mail sembra scorretto.