Che cos’è la logistica: significato, esempi e le diverse tipologie

Nicole Di Giammatteo
Nicole Di Giammatteo | 5 minuti di lettura

Iscriviti per essere aggiornato

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
subscribe-decor

Sentendo parlare di "logistica", la prima immagine che può venire in mente è quella del trasporto di merci. 

Se però andiamo a dare un’occhiata all’etimologia del termine, noteremo che il nome "logistica" deriva dal greco logikos ("che ha senso logico"), e più specificatamente da logistikós, ovvero "l’arte del computare".

Più avanti, come si osserva dalla parola francese loger ("alloggiare"), il significato di logistica ha assunto una connotazione prevalentemente militare, caratterizzando tutte quelle attività legate all’organizzazione della guerra, come inviare eserciti, alloggiare le truppe e organizzare il necessario per la battaglia.

Nel corso del tempo, questo termine si è evoluto all’interno del settore economico, andando a indicare diversi tipi di regolamentazione legati alle attività commerciali, come la gestione della catena di approvvigionamento, il controllo del magazzino, la regolamentazione delle consegne e molto altro ancora. 

caricamento camion merci per logistica

In questo articolo esploreremo proprio queste sfaccettature moderne. In particolare, ci concentreremo su che cos’è la logistica e sulle sue varie tipologie, come quella in entrata, interna, distributiva e di ritorno.

Che cos’è la logistica?

Per rispondere a questa domanda, faremo affidamento alla definizione dell’Associazione Italiana di Logistica:

“La logistica è l’insieme di tutti quei processi di ordine organizzativo, gestionale e strategico, interni ad un’azienda, dalla fornitura alla distribuzione finale dei prodotti.”

La logistica è una disciplina cruciale nell'organizzazione aziendale moderna, in quanto si occupa di gestire l'intero ciclo di vita del prodotto, dalla sua creazione al suo consumo finale.

Ciò implica un'ampia gamma di attività, che vanno dalla gestione delle materie prime alla distribuzione dei prodotti finiti per la fruizione dei clienti, passando per l'organizzazione del magazzino e la gestione dei flussi di informazioni.

Di conseguenza non parliamo solo di trasporto di merce, ma di un processo ben articolato e dinamico costituito da più segmenti.

Ecco perché utilizzando il termine di logistica ci si riferisce in modo generico alle seguenti attività:

  • Gestione del flusso di materie prime: la logistica gestisce l'approvvigionamento delle materie prime per far sì che queste arrivino all'interno dell'azienda, dove saranno trasformate e successivamente distribuite all'esterno
  • Organizzazione efficiente del magazzino: attraverso lo stoccaggio mirato e la gestione ottimizzata dei materiali si possono ridurre i tempi di inattività e massimizzare la produttività del magazzino, riducendo al minimo gli sprechi di tempo e risorse
  • Rifornimento dei reparti: è fondamentale nella gestione ottimizzata del processo di produzione, poiché consente di razionalizzare il flusso dei materiali all'interno dell'azienda prima che questi vengano consegnati al cliente finale
  • Imballaggio della merce: costituisce una fase fondamentale nella logistica, poiché contribuisce a garantire l'integrità dei prodotti durante il trasporto e a soddisfare le esigenze dei clienti in termini di qualità e sicurezza
  • Trasporto del prodotto finito: coordinare il trasporto dei prodotti finiti attraverso la rete distributiva, attraverso la scelta delle modalità di trasporto più adatte, pianificando le rotte e il monitoraggio costante del processo di consegna, al fine di garantire il raggiungimento del cliente nel modo più efficiente possibile

Quindi il trasporto dei prodotti e delle merci sia in entrata che in uscita riguarda la logistica in un significato più ampio: si fa rifermiento a tutti i processi intermedi che fanno in modo che i diversi spostamenti siano effettuati con successo.

Scatola Postale Colorata Prestampata

Dai un'occhiata alle nostre scatole postali personalizzabili per spedire i tuoi prodotti!

Tipi di logistica

La gestione logistica aziendale si è sviluppata in modo da suddividere le azioni in diverse aree specializzate, che si occupano di specifici aspetti del processo complessivo.

Questa organizzazione è nota come logistica integrata: un unico processo di gestione aziendale che controlla il flusso di materiali, informazioni e merci.

In questo sistema, tutte le attività di gestione sono interconnesse e interdipendenti tra loro, creando una catena di approvvigionamento integrata e coordinata.

La logistica integrata si suddivide in quattro tipologie, che fanno riferimento a tutte le diverse fasi del processo industriale in cui operano: logistica in entrata (o logistica in ingresso), logistica interna, logistica distributiva (o logistica dei trasporti) e logistica di ritorno (o logistica inversa).

magazzino provvisto di merci

Prima di andare ad analizzare queste diverse tipologie nel dettaglio, possiamo già affermare che la logistica è un campo complesso e multiforme che continua a evolversi, e rappresenta un aspetto critico che ogni azienda dovrebbe prendere seriamente in considerazione.

Non è un caso, infatti, che molte imprese scelgano di affidare queste funzioni a fornitori terzi noti come "3PL Providers" (Provider di terze parti per la logistica).

Logistica in entrata

La logistica in entrata rappresenta una fase preliminare fondamentale per il funzionamento del processo produttivo aziendale. Durante questa fase vengono definiti i tempi, i costi e le risorse necessarie partendo dagli elementi acquisiti di input.

Questi input sono interconnessi tra loro e svolgono un ruolo cruciale nella filiera produttiva, definendo le risorse finanziarie, risorse umane (ovvero il personale specializzato), risorse materiali e risorse immateriali.

attività di stoccaggio in un magazzino

Logistica interna

La logistica interna ha l'obiettivo di rendere l'organizzazione degli input efficiente ed efficace, al fine di garantire che la distribuzione sul mercato della merce sia gestita nel modo migliore possibile, senza impattare il bilancio aziendale o la qualità del prodotto finale.

Grazie alla logistica interna, è possibile coordinare e sincronizzare l'intero processo produttivo. Inoltre, permette all'azienda di avere una visione unica di tutti i beni e le risorse disponibili, fornendo informazioni essenziali per prendere decisioni strategiche.

La logistica interna è particolarmente importante in ambito dell'e-commerce: in questo modo l'azienda può avere una visione unica di ciò che è presente in magazzino e ciò che viene utilizzato, ottenendo un vantaggio competitivo sul mercato.

Logistica distributiva

camion dhl per spedizioni

La logistica distributiva racchiude l'insieme di attività e processi che si occupano di gestire l'uscita dei prodotti dal magazzino e la loro distribuzione ai clienti finali. Comprende il trasporto dei prodotti, la gestione degli ordini, la selezione e il confezionamento degli articoli e la loro consegna ai punti vendita o ai clienti direttamente.

Un aspetto fondamentale della logistica distributiva è il tempo di consegna, che deve essere il più breve possibile per soddisfare le aspettative dei clienti, rispettando l’integrità dell'imballaggio. Inoltre, è necessario coordinare le attività di trasporto e distribuzione per minimizzare i costi e massimizzare l'efficienza della filiera.

Oggi, la tecnologia digitale sta rivoluzionando il settore della logistica distributiva, con l'uso di strumenti come l'intelligenza artificiale e il machine learning per ottimizzare le rotte di consegna e il tempo di transito, insieme all'utilizzo di sensori e dispositivi IoT (Internet of Things) per monitorare la posizione e lo stato dei prodotti in tempo reale.

consegna di prodotti

Logistica di ritorno

La logistica di ritorno, anche chiamata reverse logistics, riguarda il processo di gestione dei prodotti che ritornano al fornitore o produttore, quindi il recupero dei resi. Interessa soprattutto dei prodotti che possono essere difettosi, scaduti o semplicemente non venduti.

Il processo di logistica di ritorno include la raccolta, il trasporto, lo stoccaggio, il ripristino, il riciclaggio o lo smaltimento dei prodotti invenduti.

L'obiettivo è di massimizzare il valore dei prodotti recuperati, ridurre i costi e minimizzare l'impatto ambientale. Una gestione efficace della logistica di ritorno, infatti, può portare a benefici economici e reputazionali per l'azienda.

scatola per ecommerce con doppia striscia adesiva

Per facilitare i resi dei tuoi clienti, scegli le nostre scatole per e-commerce con doppia striscia adesiva!

Esempi di logistica

Per capire meglio i processi appena descritti, possiamo aiutarci con degli esempi per osservare come la logistica venga applicata nella vita quotidiana e in diversi settori dell'economia:

  • Amazon: la logistica è una parte essenziale del modello di business di Amazon, che si concentra sulla consegna veloce e affidabile dei prodotti ai clienti. Amazon utilizza una combinazione di magazzini automatizzati, consegne a domicilio e servizi di consegna veloce per gestire la logistica della propria catena di approvvigionamento.
  • Trasporto merci: la logistica è fondamentale per le aziende che trasportano merci su strada, ferrovia, mare o aria. Le aziende di trasporto merci si affidano alla logistica per la pianificazione delle rotte, la gestione delle spedizioni, il monitoraggio dei veicoli e il controllo delle scorte.
  • Alimentari: le aziende alimentari dipendono fortemente dalla logistica per la gestione della catena di approvvigionamento, dall'acquisto delle materie prime alla distribuzione dei prodotti finiti. In questo modo si gestisce la conservazione dei prodotti freschi e deperibili, monitorando la catena del freddo per garantire la qualità e la sicurezza degli alimenti.
  • Distribuzione di farmaci: la logistica è fondamentale anche per la distribuzione di farmaci, che richiedono spesso un trasporto e una conservazione delicati. La logistica in questo caso include la gestione delle scorte, la pianificazione delle consegne, la conservazione dei prodotti farmaceutici e, anche in questo caso, il controllo della catena del freddo per garantire l'integrità del prodotto.

prodotti alimentari in un supermercato

Conclusione

La logistica aziendale è un aspetto cruciale per qualsiasi impresa che opera nel settore della produzione e distribuzione di merci. La gestione logistica non si limita solo al trasporto delle merci, ma coinvolge una vasta gamma di attività, tra cui la pianificazione del magazzino, la gestione dei processi produttivi, la distribuzione e la gestione dei resi.

Poiché la logistica richiede competenze specializzate e un'attenzione particolare ai dettagli, alcune aziende possono scegliere di esternalizzare questa attività. Tuttavia, l'outsourcing logistico può presentare alcuni svantaggi.

Pertanto, è di fondamentale importanza che le aziende dedichino le risorse necessarie per garantire una gestione efficiente della logistica, poiché questo può rappresentare un fattore critico per il successo aziendale.

Decor

Iscriviti per ricevere le ultime tendenze di design e suggerimenti per il tuo e-commerce

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
Choose other country