It seems you're in
Choose other country

Food delivery in Italia: ecco quali sono i trend del 2021

Sara Di Maro
Sara Di Maro | 5 minuti di lettura

Iscriviti per essere aggiornato

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
subscribe-decor

Packhelp è approdato nel settore del food delivery packaging! Infatti, da oggi è anche possibile ordinare packaging alimentare personalizzabile con facilità!

In occasione di ciò, vogliamo approfittarne per parlare dei trend del settore del cibo da asporto e delle consegne a domicilio.

Questo è cambiato completamente negli ultimi anni, e specialmente nel 2020 a causa della pandemia.

L’avvento del covid ha avuto non pochi effetti su questo settore, e vogliamo parlarne i quest'articolo.

Ecco cosa affronteremo:

food delivery

Food delivery pre e post covid: cosa è cambiato?

Negli ultimi anni, sempre più italiani si sono avvicinati al mondo delle consegne di cibo a domicilio. 

Già pre pandemia, la popolarità di Glovo era indiscussa. Sempre più giovani e adulti lo utilizzavano per farsi recapitare la poké hawaiana o il burrito messicano, ad esempio.

Tuttavia, questo settore ha visto il boom proprio lo scorso anno, durante la pandemia ed i periodi di lockdown.

Infatti, non potendo accogliere i clienti, molti più ristoratori si sono adoperati per offrire take away e consegne a domicilio, ed al contempo la richiesta dei clienti stessi è andata aumentando notevolmente.

Difatti, il settore del Food & Grocery delivery (spesa e cibo da asporto o a domicilio) in periodo di lockdown è cresciuto tantissimo. Nel 2020 si è notato un incremento del 84% rispetto al 2019, per un fatturato di oltre 2,9 miliardi di euro. Nel 2021, la crescita pare esser ad ora anche maggiore: si calcola il +38% ed un fatturato di 4,3 miliardi.

Leggi l'articolo sugli effetti del covid sul settore retail!

Food delivery diretto: consegna a domicilio presa in carico dai ristoratori

Ben prima dell’avvento di Glovo e simili, alcuni ristoratori offrivano sia la possibilità di take away, sia la consegna a domicilio ad un piccolo costo

Tuttavia, la maggior parte preferiva rendersi disponibile al take away, ma non prevedeva l’opzione consegna a casa in quanto la domanda non era alta e ciò si sarebbe rivelato essere principalmente un costo, dai pochi benefici. 

Le cose sono ben diverse oggi, perciò la maggior parte dei ristoratori offre quest’opzione in maniera diretta. Con ciò si intende che è possibile ordinare piatti a domicilio direttamente contattando il ristorante. Il ristoratore si affiderà poi ad un addetto dedicato dello staff, o si affiderà alle app e a rider specifici per effettuare le consegne. 

ordinare food delivery ubereats

Food delivery di terze parti: tutte le app che conosciamo

Le app di delivery di cibo sono tra le più utilizzate attualmente, secondo solo a quelle social. 

In Italia, quella che ha regnato sovrana per diverso tempo, almeno inizialmente, è stata sicuramente Glovo

Già pre-pandemia, molti ristoratori si sono uniti ai business operanti sull'app e ne hanno trovato gradualmente maggiori benefici. 

Tuttavia, anche i famosi UberEats e JustEat si son fatti strada tra le opzioni e, recentemente, anche il colosso internazionale Deliveroo è approdato in Italia

L’aumento della domanda ha cambiato tutto, e ciò è notabile anche dal quantitativo di rider che girano ogni giorno per le città italiane

Scopri il packaging per cibo da asporto ideato da Breakfast en Bread!

Necessità di analizzare i dati delle consegne: perché è importante farlo?

Questa è una necessità in crescita, che si rivelerà sempre più interessante per i business del settore. 

Infatti, come gli e-commerce sono soliti analizzare i dati in base agli acquisti dei propri clienti, i ristoratori possono ora fare lo stesso tramite le app di delivery. 

Capire quali sono i piatti più gettonati e quali quelli non apprezzati, può aiutare a creare un menu che sia più user-frendly e che permetta al cliente di trovare subito ciò che probabilmente vorrà, evitando così il rischio ipotetico di perdere un cliente perchè si è spazientito non trovando ciò che cercava, ad esempio. 

Ciò può essere anche utile per valutare quali piatti escludere definitivamente dal menu, se raramente scelti.

Inoltre, tutto ciò può essere utile quando si tratta di campagne PPC su Google e sui social. Sapere quali sono i prodotti preferiti dei clienti permetterà di fare scelte di marketing migliori: li si può infatti includere nelle grafiche o nel testo degli annunci pubblicitari, così da catturare subito l'attenzione e creare un bisogno nel cliente nel momento in cui sta utilizzando i social o cercando informazioni su cosa ordinare. 

Infine, anche sapere da quale zona della città proviene la maggior parte dei clienti, sarà utile per effettuare campagne di marketing più accurate, con maggiori possibilità di successo. 

Breakfast en Bread packaging food delivery
Crediti foto: Breakfast en Bread

Food delivery subscription: l’ennesimo servizio di abbonamento oggi 'necessario'

Amazon prime e Netflix sono i servizi di abbonamento per eccellenza. Raggiunti per popolarità da Disney+ e pochi altri, che sono riusciti a entrare nella nicchia di servizi che sono ormai diventati quasi una 'necessità' al giorno d'oggi.

A questi si sta pian piano aggiungendo la food delivery subscription: l'abbonamento al servizio di consegna di cibo da asporto a casa. Infatti, ciò permette di non pagare la singola consegna ogni qualvolta si ordini, ma di pagare un quantitativo mensile o annuale.

Come per Amazon, è un servizio super conveniente per chi effettua almeno 3 ordini al mese (probabilmente la maggior parte degli user), mentre è superfluo per chi ne fa uno saltuario ogni tanto.

Trova la soluzione di packaging per take away ideale per te!

Grocery Delivery: spesa a casa come trend in crescita

La pandemia ha anche portato un aumento nel quantitativo di persone che sceglie di farsi recapitare la spesa a casa. Infatti, anche la spesa è ora qualcosa che molti sono soliti fare online. La domanda è cresciuta esponenzialmente, tanto che, durante la pandemia, ci si trovava a dover attendere settimane per uno slot di consegna disponibile, ed era necessario prenotare la consegna con largo anticipo.

Oggi non è sicuramente questo il caso, infatti questo è un trend che pare essere meno costante. Tuttavia, un trend sicuramente da tenere a mente nel macro settore del food delivery, ed uno che se ben sfruttato può portare molti benefici per i supermercati del territorio.

spesa a domicilio

Trend 2021/2022: cosa possiamo aspettarci?

Pare che una volta che si abitui a qualcosa, faccciamo fatica a farne a meno.

Ordinare cibo a casa è diventato effettivamente un'abitudine per molti italiani, complice anche il fatto di sapere di star supportando un settore che ha passato un periodo difficile lo scorso anno, e le cui perdite non verranno risanate per diversi anni a venire.

Ciònonostante, sembra che il food delivery sia un trend che, seppur in maniera leggermente più lenta rispetto all'ultimo anno e mezzo, non smette di crescere; per questo motivo vale la pena tenerlo sott'occhio e valutarne l'andamento.

Ai business e ristoratori non resta che essere preparati, ed investire nel proprio packaging alimentare come elemento di marketing non può che essere un plus! Infatti, creare dei contenitori ci cibo da asporto che siano unici, e si distinguano, sarà una mossa vincente. L'obiettivo è rendere il proprio brand memorabile, ed anche in questo caso il packaging può fare la differenza!

take away packaging alimentare personalizzato

SCOPRI LE SOLUZIONI DI PACKAGING ALIMENTARE DI PACKHELP!

Decor

Iscriviti per ricevere le ultime tendenze di design e suggerimenti per il tuo e-commerce

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
Choose other country
Stai cercando qualcosa di diverso? Non preoccuparti, siamo qui per questo.

Ottieni un preventivo per il tuo packaging personalizzato


Richiedi un preventivo
exit-intent-image