L’imballaggio è un venditore silenzioso

Kajetan Wyrzykowski
Kajetan Wyrzykowski | 6 minuti di lettura

Iscriviti per essere aggiornato

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
subscribe-decor

La vendita di un prodotto non dipende interamente dai tuoi venditori.

Alcuni anni fa, il centro commerciale più lussuoso di Londra (e presumibilmente di tutta Europa), Harrods, ha annunciato che si sta orientando verso il commercio online.

La decisione è stata inaspettata, perchè lo shopping esclusivo (quando parliamo di questo posto in particolare, rinomato per il suo splendido design interno e per il suo carattere elegante) non è stato identificato come un’area di spicco per il commercio online.

Ad ogni modo, i proprietari dell’emblematico centro di Londra hanno affermato che tale decisione è stata il più grande investimento effettuato dalla marca sin dalla sua fondazione.

Harrods non è stata l’unica marca di lusso che ha riposto le sue aspettative nel commercio online. Molte aziende di vestiti, tra cui Michael Kors, Versace o Gucci - hanno creato delle collaborazioni con piattaforme di vendite online. Zalando, che prima offriva una gamma di marche molto diversificata sulla sua piattaforma, ha da poco lanciato la sua versione esclusiva: Zalando Lounge. E questa è diventata la nuova realtà delle marche di lusso. Se vogliono continuare a prosperare e svilupparsi, devono lavorare alla loro presenza online.

Zalando-Packhelp_blog

A questo punto ti starai chiedendo: dov’è la connessione tra queste marche e l’imballaggio?

Come affermato da Barbara Kahn della Wharton University della Pennsylvania, i prodotti di lusso non sono più la prima scelta dei clienti nella vendita al dettaglio.

C’è bisogno di qualcosa di più.

Che vuol dire?

La cosa più importante è che i clienti sono cambiati molto.

I “millennials” molto presto raggiungeranno l’apice delle loro carriere, quindi saranno loro il tipo di clienti a cui bisogna puntare.

Gli piace il sentimento di appartenenza a una marca e tendono a notare anche i dettagli minimi nei prodotti.

Inoltre, il prodotto è diventato un concetto molto più vasto ai giorni nostri. Un prodotto è il servizio clienti. È nei valori che rappresenta l’azienda. È la sua durabilità e la spedizione.

E, come potreste immaginare, un prodotto è anche il suo imballaggio.

Perché l’imballaggio è chiamato il venditore silenzioso?

Ritorniamo agli esempi delle marche di lusso e Harrods. L’esperienza che si ha in negozio è molto diversa da quella di un prodotto spedito. Quando metti piede in un negozio, ci sono migliaia di cose che noti. Un odore particolare, le luci al suo interno e gli angoli scuri, l’esposizione dei prodotti, i commessi, i loro vestiti, etc.

Tutto ciò crea l’immagine della marca. Orientarsi verso un modello di vendite online significa che questi fattori non hanno più peso, perché semplicemente cessano di esistere. Il loro posto viene preso dal design della pagina web, dal servizio clienti, etc.

Questo è anche il momento in cui l’imballaggio comincia a giocare un ruolo significativamente importante. Inviare una scatola è una cosa, ma inviarla per fare una bella figura è un’altra cosa. Perciò, un prodotto di lusso ha bisogno di una soluzione d’imballaggio diversa.

Sebbene non sia un tipo di imballaggio per spedizioni, il disegno di imballaggi per prodotti è magnifico nel settore dei profumi. I disegnatori che lavorano per le marche più importanti del mondo creano vere e proprie opere d’arte, quando permeano queste piccole bottiglie di anima.

packhelp_blogpost packhelp imballaggio marc jacobs coca cola perfume inspirazione packhelp

Che soluzioni di imballaggio in cartone si adattano alla filosofia di una marca esclusiva?

A volte, tutto sta nella semplicità. Molte marche, che hanno lavorato per anni per rendere più lineari le loro marche, si sentono più sicure con una scatola cartonata semplice e un logo nero.

La maggior parte delle marche di lusso cercano di includere minimalismo nei loro disegni. Per distinguersi dalla massa, i disegnatori fanno uso di molte novità. Alcuni disegni d’imballaggio usano fiocchi, altri un’apertura o esposizione speciale. Se aggiungiamo un tocco di divertimento nella consistenza o sulla superficie dell’imballaggio probabilmente il cliente sarà più incentivato a toccarlo.

ZARA - La bellezza degli imballaggi di Zara (anche se la marca non è di lusso) sta nella maniera in cui risuonano eleganza.

twice_fashion_scatole_personalizzate_packhelp
Twice Fashion - Colori pastello con un tocco di novità, portata da una parte estendibile che contiene il prodotto.

kiehls1_packhelp_scatole
Kiehl’s - Un dettaglio accattivante è il fiocco blu scuro, allacciato intorno ai due angoli della scatola.

burberry_packhelp_inspiration_packaging
Burberry - Un uso intelligente del rilievo e della stampa a caldo, che aggiunge un tocco di splendore al disegno.

louis_vuitton_scatole_personalizzate_packhelp
Louis Vitton - la linea di imballaggi chiamata Imperial Saffron celebra il meglio del colore naturale della carta.

Le marche di lusso, che sono diventate punti di riferimento nelle vendite online, sono la prova che i gusti dei clienti stanno cambiando. Il commercio online è in costante crescita e c’è molto spazio per nuove proposte.

Di conseguenza, le tecniche utilizzate nel disegno degli imballaggi diventeranno ancora più diversificate. Alla fine, i cambiamenti servono per arricchire l’esperienza dell’utente. E una volta che il prodotto arriva al livello di lusso che desideri, potrai fare un grande passo avanti nel soddisfare le richieste dei tuoi clienti.

 

Packhelp Pro

 

Decor

Iscriviti per ricevere tendenze di design e viaggi d'affari ogni due settimane

check
Ottimo!
Adesso sei iscritto!
Choose other country
Grazie per il download!
Ciao!

Non andare via a mani vuote. Ecco per te un E-BOOK GRATUITO per cominciare la tua avventura nel mondo del packaging.

Al suo interno troverai:

– esempi di splendidi design di scatole
– consigli per la progettazione delle tue scatole
– raccomandazioni riguardanti il prodotto


Il tuo indirizzo e-mail sembra scorretto.