Tutto ciò che devi sapere sul design di imballaggi

10 minuti di lettura
Iscriviti per ricevere tendenze di design e viaggi d'affari ogni due settimane

Choose your country

Please note that we currently sell to EU countries only. If you are based outside the EU, please talk to us. Depending on the type of order and shipping costs, there is a chance we could work something out.

EU

Dalle forme e i materiali agli stili grafici e ai requisiti per la spedizione: il design di imballaggi è un termine molto ampio che ha un’influenza significativa sulla tua attività.

Immagina la seguente situazione:

Stai facendo shopping, e stai scegliendo una scatola di cioccolatini per tua madre per il suo compleanno.

Ci sono dozzine di possibili scelte: scatole rotonde, piccoli pacchetti, lattine e molti altri disegni che ti dicono “comprami”.

Controllerai gli ingredienti di ogni pezzo in ogni scatola disponibile? Confronterai le quantità di calorie per ogni scatola?

Probabilmente no.

Prenderai qualcosa di carino. Chiaro e semplice. Una scatola di cioccolatini bellissima e che porterà un sorriso sul suo viso.

Affronti questo problema, negli acquisti, regolarmente. E francamente, la tua scelta dipende spesso dal design della confezione. È il design della scatola di cioccolatini che attira la tua attenzione e crea un regalo in sé. Potrebbe essere un logo, un aspetto elegante o una forma insolita che ha attirato la tua attenzione e ti ha portato all’acquisto di quella particolare scatola.

In questo articolo imparerai:

  • Che cos’è il design di imballaggi?
  • Come scegliere un design di imballaggi di stile per adattarlo al prodotto e al marchio
  • I vari materiali utilizzati per trasformare i design di imballaggi in prodotti
  • Come sviluppare il miglior design di imballaggi per il tuo prodotto

Cos’è il design di imballaggi?

Che si tratti di scatole di cibo da McDonald’s, confezioni di prodotti Apple, involucri o persino bustine di tè, puoi trovare confezioni praticamente in ogni angolo e utilizzarle quotidianamente.

Il design di imballaggi include una gamma di prodotti incredibilmente vasta (come le possibilità che presentano) e le corrispondenti soluzioni di imballaggio, sviluppate per soddisfare le esigenze particolari del prodotto.

Mentre questo è un modo di pensare al design di imballaggi, è anche fondamentale per capire altre dimensioni che lo descrivono e lo definiscono. Ci sono tre principali prospettive che dovresti considerare.

  • Progettazione grafica e design dell’imballaggio
  • Fabbricanti di prodotti e imballaggi
  • Marketing e design di imballaggi

Ognuno di questi definisce il design di imballaggi in un modo diverso. Comprendere questi diversi punti di vista ti aiuterà anche a prendere decisioni sulla tua soluzione di imballaggio.

Progettazione grafica e design dell’imballaggio

Dal punto di vista di un grafico, il design di imballaggi consiste nell’identità visiva di una determinata marca.

L’imballaggio non ha solo il compito di attirare l’attenzione di un cliente, ma anche di fornire informazioni sul prodotto e rafforzare il marchio di un’azienda.

La responsabilità del grafico è quella di trovare il punto di incontro tra lo spirito del marchio e il suo corrispondente imballaggio.

Fabbricanti di prodotti e imballaggi

La seconda dimensione è la prospettiva del produttore. Ogni design di imballaggi ha dei confini di produzione. Certo, puoi sognare una scatola che suona il tema “Titanic” ogni volta che viene aperta, ma è pratica anche dal punto di vista della produzione?

E soprattutto, questo imballaggio fantasioso proteggerà adeguatamente il tuo prodotto?

La produzione include tutti gli aspetti tecnici della confezione, come ad esempio:

  • Materiali utilizzati
  • Dettagli di finitura
  • Funzionalità
  • Resistenza
  • Peso
  • Standard di spedizione
  • Qualsiasi regolamento nei paesi in cui effettui spedizioni.

Marketing e design di imballaggi

Il terzo argomento nella discussione sul design di imballaggi è il marketing e il modo in cui questo definisce il design di imballaggi. Nella definizione ben pensata, fornita da O’Reilly, vedrai che:

“Il design di imballaggi è la connessione tra forma, struttura, materiali, colori, immagini, tipografia e informazioni normative con elementi di design ausiliari che rendono un prodotto adatto al marketing”.

Cosa significa?

Dal punto di vista del marketing, l’imballaggio è un elemento della tua strategia di marketing.

Il tuo reparto marketing ha il compito di prendere le seguenti decisioni:

  • Definire i mercati più adatti a un prodotto in un tipo specifico di imballaggio
  • Utilizzo della confezione come mezzo di promozione
  • Quali sono le informazioni chiave che devono essere incluse nel design?

L’imballaggio ha anche il compito comunicare cosa promette il tuo marchio. Il tuo progetto di una soluzione di imballaggio deve sottolineare il valore chiave del prodotto e spiegare chiaramente cos’è il prodotto. A ciò si aggiunge l’aspetto emotivo del marchio. Come affermato da Simon Preece di Forbes:

I consumatori agiscono quando un marchio fa sentire loro qualcosa. Quando qualcuno ti guarda, sei costretto a guardare indietro per determinare la natura dell’attrazione. Questo è frutto del tuo istinto di sopravvivenza.”

Evocare emozioni è fondamentale e la confezione è un mezzo naturale per tenerti caro un cliente. Uno stile intrigante, una forma o altri dettagli intelligenti aumentano le possibilità che il tuo marchio venga ricordato, perché tutto ciò ti distingue dalla massa.

Nella seguente sezione, avrai la possibilità di vedere le tendenze di stile di design più popolari.

packaging design
Fonte: Behance

Stili e ispirazioni per design di imballaggi

Con queste diverse opinioni sul design di imballaggi, è ora di scoprire le infinite possibilità di design creativo degli imballaggi di prodotti.

In questa parte dell’articolo, vedrai una manciata di stili di design che possono fare da base importante per il design di imballaggi:

  • Imballaggio minimalista
  • Design di imballaggi ispirato all’estetica vintage
  • Imballaggio basato su un motivo ripetuto
  • Imballaggio ispirato alla cultura e/o alla tradizione locale
  • Design di imballaggi contemporaneo
  • Design innovativo di imballaggi
  • Design di imballaggi esclusivo
  • Design di imballaggi rustico
  • Design di imballaggi astratto

Questa categorizzazione si basa esclusivamente sull’aspetto visivo del design di imballaggi. Come introdotto nella prima parte di questo articolo, è possibile creare altre categorie, in base alla prospettiva del marketing o della produzione.

Design di imballaggi minimalista

Il minimalismo è una tendenza di design che favorisce le forme nude, dove nulla può essere ulteriormente rimosso senza che sia funzionale. Questa “scuola di pensiero” viene dall’America nei primi anni ’60, ma gli esempi più importanti vengono dalla Scandinavia e dal Giappone.

Definire il minimalismo è difficile, specialmente nel design di imballaggi. Una scatola di cartone con un logo e un design originale è minimalista, ma lo è anche una bottiglia di gel doccia bianca con un’etichetta caratteristica.

In altre parole, il minimalismo presuppone molte forme diverse di imballaggio. Dalle bottiglie di birra e vino alle scatole di spedizione per l’e-commerce, il minimalismo è attualmente ovunque. Inoltre, puoi facilmente incorporarlo nella visione del tuo brand, perché francamente, il minimalismo non è dispendioso in termini di costi.

In effetti, scegliere un design di packaging minimalista è un modo intelligente per tagliare i costi. La maggior parte dei design di imballaggi che hanno uno spirito minimalista sono le soluzioni più semplici. Prendi, ad esempio, una scatola di cartone con un logo “scritto a mano”.

In altre parole, il minimalismo è versatile e andrà bene con la maggior parte dei prodotti e dei marchi (se compiuto correttamente).

design di imballaggi
Fonte: tiare, unfiltered lager, muse metta, ceramidin, pringles

Design di imballaggi ispirato all’estetica vintage

Il vintage è uno stile di design che sta vivendo un grande revival.

L’estetica vintage implica rivolgersi a oggetti e stili di un periodo precedente. In particolare, nel design di imballaggi, il vintage si riferisce a etichette vecchio stile, caratteri scritti a mano e colori più scuri.

Il design vintage di imballaggi evoca la nostalgia e crea un’immediata impressione di tradizione e artigianalità. Molti nuovi marchi amano usare elementi vintage in design di confezioni contemporanei.

È un modo astuto per dire al tuo cliente “Faccio questo lavoro da un bel po’ di tempo”.

L’estetica vintage viene spesso utilizzata nel design di imballaggi di prodotti alimentari: cioccolatini, lattine per tè e caffè, bevande alcoliche. Anche alcuni produttori di cosmetici sono amanti del vintage: i baffi, gli oli per la barba e gli articoli per soli uomini sono spesso disegnati in questo modo.

Tuttavia, data la popolarità di questa tendenza, è lecito ritenere che i disegni vintage di imballaggio si abbinino a più prodotti: scatole in abbonamento, linee di abbigliamento eleganti, candele, librerie online ecc.

Dai un’occhiata ad alcuni fantastici design di imballaggio qui sotto.

design di imballaggi
Fonte: campbell’s, jasmine tea, slingshot

Imballaggio basato su motivi ripetuti

I motivi sono immagini, forme o altri elementi grafici ripetuti, stampati sulla superficie dell’imballaggio. Un motivo può essere una rappresentazione iconografica del tuo prodotto o servizio, così come elementi semplici e ripetuti, come tre strisce colorate stampate l’una accanto all’altra.

I motivi sono un elemento popolare nel design di imballaggi. Generalmente, creare un motivo è relativamente facile e lascia spazio per elementi aggiuntivi, come un’etichetta o degli adesivi.

design di imballaggi
Fonte: niche tea, don pablo

Packaging ispirato alla cultura e/o alla tradizione locale

Mentre il minimalismo, i design di imballaggi di ispirazione vintage o di lusso sono tutti molto popolari, trarre ispirazione dalla cultura locale rimane un’area meno esplorata.

Ciò non significa che sia un modo meno creativo o efficace, ma è solo più difficile “azzeccarci”.

Molte culture del mondo sono costruite su colori vivaci, costumi distinti e opere d’arte complesse. Tutto ciò può essere utilizzato nel design di imballaggi.

Un esempio notevole viene dal Messico, dove El Dia De Los Muertos porta una sorprendente tavolozza di colori vivaci e ispirazioni. E alcuni marchi l’hanno usata abilmente.

design di imballaggi
Fonte: muertos energy drink, 2, absolut vodka

L’ispirazione basata sulla cultura è anche popolare nei paesi nordici. La popolarità della vecchia religione nordica (combinata con rune, credenze pagane e molti altri simboli caratteristici) ha stimolato molti pensatori creativi nel campo degli imballaggi.

Packaging design
Fonte: pinterest

Design di imballaggi contemporaneo

Il design di imballaggi contemporaneo è un termine ampio che indica un nuovo modo di pensare agli imballaggi.

I design contemporanei sono spesso un mix di altri stili, come un marchio esclusivo che si ispira al minimalismo o alle scatole rustiche con un tocco vintage.

I design contemporanei sono alla ricerca di look moderni e inediti. Hanno grafiche basate su gradienti, un uso intelligente di etichette e adesivi, e abbracciano tecniche moderne di stampa: sono tutti esempi di un approccio relativamente nuovo al design dei imballaggi.

design di imballaggi
Fonte: barber’s kit, fruit twerk

Design innovativo di imballaggi

Nel mondo degli imballaggi per prodotti, l’innovazione nel design può essere attribuita all’offerta di un prodotto già esistente ma con una funzionalità migliorata.

In termini di design di imballaggi, l’innovazione è principalmente legata a materiali o forme non convenzionali. Alcuni progetti grafici sono innovativi nel modo stesso in cui sorprendono i clienti e mettono in discussione le loro aspettative.

Un grande esempio di questo tipo di design di imballaggi è l’asimmetria, specialmente quando viene utilizzata per rompere la comprensione convenzionale di una particolare scatola o contenitore.

Il design innovativo del packaging può essere un ottimo suggerimento per i prodotti tecnologici (in cui sono abbinati a prodotti altrettanto insoliti), così come per i prodotti esclusivi (i clienti sarebbero disposti a pagare un extra per un valore aggiunto come un imballaggio innovativo).

design di imballaggi
Fonte: bored panda

Design di imballaggi lussuoso

Il design di imballaggi di lusso è un termine ampio che, proprio come il design contemporaneo, è spesso un mix di altri stili.

Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche degli imballaggi di lusso che vengono spesso utilizzate da marchi di alto livello. Molti design di imballaggi per prodotti premium fanno un grande affidamento all’utilizzo del colore nero. Il motivo è semplice: il nero, come spiegato nella psicologia del colore nel design di prodotto, è associato all’opulenza, all’eleganza e all’esperienza esclusiva.

design di imballaggi
Fonte: hautbox, ember, laos coffee

I design lussuosi spesso incorporano anche opzioni di finitura speciali. I designer tendono a utilizzare la stampa a caldo con tocchi argento e oro, goffratura, vernice UV e molti altri tipi di varianti di lusso.

Una regola generale è quella di evitare molti modelli e colori contrastanti: la semplicità è il principio base quando si tratta di prodotti di lusso.

design di imballaggi
Fonte: grandeur, templespa, innocence

Design di packaging rustico

Il design rustico è direttamente correlato al minimalismo. I progetti basati su uno spirito rustico usano legno, cartone e altri elementi naturali per creare un calore organico attorno al prodotto.

Se il tuo marchio valorizza un approccio eco-compatibile, i design rustici sono perfetti per enfatizzare questo aspetto. Si può anche vedere l’imballaggio rustico come una soluzione economica. Una semplice scatola di cartone con un motivo creativo e colori giusti ti sembrerà perfetta e ti aiuterà a risparmiare qualche soldo.

Le ispirazioni rustiche sono spesso utilizzate nelle confezioni natalizie di stagione, così come nei cosmetici (soprattutto quelli a base di ingredienti biologici).

design di imballaggi
Fonte: Carve’s, soap, federico’s

Design di imballaggi astratto

Disegni astratti di imballaggi si adattano perfettamente a prodotti e marchi molto originali.

I progetti astratti possono variare da forme inusuali a grafiche e immagini che rappresentano l’idea generale di un prodotto (anziché fotografie di vita reale). Il design di imballaggi astratto è anche un’opzione praticabile nelle industrie in cui è estremamente difficile modificare la forma della confezione del prodotto.

Ad ogni modo, il design di imballaggi astratti potrebbe essere un po’ rischioso per alcune aziende. I prodotti farmaceutici non beneficerebbero di un disegno astratto, dal momento che le informazioni e i tecnicismi del prodotto riportati sulla confezione sono fondamentali per l’acquirente.

Approcci più astratti ripagheranno in alcune aree dell’industria alimentare, così come gli accessori di interior design, scarpe o gadget elettronici.

design di imballaggi
Fonte: Behance

Riassumendo gli stili di design degli imballaggi:

  • Studia la tua concorrenza e cerca di essere diverso
  • Alcuni stili possono essere troppo audaci per particolari industrie, ad esempio disegni astratti per prodotti farmaceutici
  • Prova a mescolare insieme gli stili – una confezione vintage potrebbe ispirarsi a uno stile rustico, mentre le confezioni più eleganti e lussuose potrebbero intrigare se abbinate a elementi relativi alla tradizione del tuo paese

Nella prossima sezione, vedrai come abbinare lo stile di imballaggio che desideri con una certa forma.

Forme di imballaggio del prodotto e design delle confezioni 

Mentre gli stili di cui sopra si riferiscono all’aspetto del design grafico, la forma della confezione è altrettanto importante e altrettanto diversificata.

La forma dell’imballaggio del tuo prodotto dipende in gran parte dalla tua logistica e dal tuo budget. Mentre il tuo prodotto stesso influenza anche la forma, sono questi i primi due vincoli che hanno il maggior impatto sul risultato finale.

Quando pensi alla forma delle tue confezioni, considera l’intera catena logistica. Elementi molto fragili e forme insolite saranno perfette, ma se hai bisogno di spedire tali imballaggi in una destinazione lontana, potrebbero causare problemi inutili.

Un buon modo per avvicinarsi alla forma del tuo pacco è focalizzarsi sulle priorità del tuo cliente. L’imballaggio ha bisogno di proteggere il prodotto del cliente, oltre a creare un’esperienza memorabile di unboxing. I tuoi clienti si aspettano di essere sorpresi, intrattenuti, ma l’ultima cosa che vogliono è un pacco danneggiato.

design di imballaggi

Sorprendentemente, anche i più grandi giocatori nel mondo dell’e-commerce tendono a dimenticare l’importanza della loro confezione. Amazon, il gigante del retail online, è famoso per le sue scatole ridicolmente grandi. Mentre l’azienda cresce e acquisisce nuove quote di mercato, molti clienti affollano i social media per lamentarsi delle loro terribili scelte di imballaggio.

La forma della confezione può anche essere fuorviante e, pertanto, è necessario essere consapevoli dei possibili errori. Un esempio popolare è un contenitore per succhi di Minute Maid che è stato ridisegnato in un modo molto sfortunato. I clienti erano sicuri che fosse un prodotto per la pulizia, collocato nel corridoio sbagliato nei negozi, e ciò ha avuto un impatto negativo sulle vendite.

Mentre questi esempi potrebbero dimostrare il contrario, l’introduzione di modifiche nel design della confezione può portare una ventata di freschezza al tuo marchio. Assicurati di ricontrollare la tua idea prima di implementarla.

Riassumendo sul design e le forme del packaging:

  • I clienti potrebbero essere abituati a un determinato design di imballaggi: fai le tue ricerche prima di introdurre eventuali modifiche
  • L’imballaggio deve adattarsi alla tua catena logistica
  • Il design dell’imballaggio deve andare bene con il prodotto (non ci deve essere troppo spazio libero all’interno).

Design di imballaggi e materiali

Ora vedrai alcuni dei materiali più comunemente utilizzati, nonché i materiali più innovativi utilizzati nella progettazione e produzione di imballaggi.

I materiali sono divisi in due gruppi principali. Le prime soluzioni di riferimento sono eco-compatibili, mentre la seconda è focalizzata su un’esperienza esclusiva di unboxing.

Cartone ondulato

Il cartone è uno dei materiali di imballaggio più popolari, utilizzato in una serie di settori, tra cui:

  • Cosmetici
  • Ristoranti e cibo
  • Scatole in abbonamento
  • Abbigliamento
  • Gioielli
  • Servizi generali di e-commerce
  • Vendita al dettaglio
  • … e molto altro.

Il cartone è un materiale resistente prodotto dalla polpa di legno che viene riscaldata, mescolata con acqua e trasformata in fogli che possono essere ulteriormente tagliati. Se desideri approfondire le specificità della produzione di cartone, questo articolo lo descrive in maggior dettaglio.

design di imballaggi

Probabilmente ti starai chiedendo: cosa significa “ondulato”?

Cartone ondulato significa che i fogli di cartone sono uniti per creare strati chiamati onde. Questi strati forniscono ammortizzazione e rafforzano la scatola.

Il cartone ondulato è una soluzione perfetta per spedire i prodotti grazie alla sua leggerezza e durata. Molte aziende inviano i loro prodotti in scatole di cartone – da giganti come Nike a piccoli marchi locali.

Inoltre, il cartone è una base di stampa perfetta. Può essere sbiancato per dare una tavolozza di colori molto saturi o il disegno può essere stampato direttamente sullo strato di cartone grezzo.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di scatole di cartone.

Materiali di imballaggio a base di fibre e biodegradabili

Anche i materiali organici sono utilizzati nella produzione di imballaggi. Questo si riferisce principalmente agli ingredienti vegetali, che fanno parte di una tendenza in aumento nel settore degli imballaggi.

Un ottimo esempio viene dai sacchetti di polietilene a base di mais, che hanno le stesse caratteristiche del materiale plastico, ma hanno il vantaggio di essere completamente biodegradabili.

Altri esempi di soluzioni di imballaggio eco-compatibili sono:

  • cartone
  • carta
  • fibre di iuta
  • fibre a base di colture come il grano che viene utilizzato per creare imballaggi solidi.
design di imballaggi
(fonte)

Le soluzioni di imballaggio biodegradabili e compostabili stanno acquisendo molta più importanza a causa degli scarti generati dalla plastica o dal vetro. Nessuno di questi due materiali è biodegradabile, in particolare il vetro, che impiega circa un milione di anni per essere completamente demolito.

In secondo luogo, sempre più clienti diventano consapevoli dell’influenza dannosa degli imballaggi in plastica. I consumatori stanno iniziando a favorire i marchi che fanno il possibile per trovare soluzioni più rispettose dell’ambiente.

Materiali innovativi per l’imballaggio

Il design di imballaggi più innovativo non si trova sugli scaffali del tuo negozio di alimentari locale.

Perché?

I grandi prodotti in serie preferiscono mantenere bassi i costi e il loro prezzo competitivo. Ciò significa che sono meno propensi a innovare.

Pertanto, i design di imballaggio più innovativi sono all’avanguardia per il futuro.

Sebbene possa essere allettante applicare un materiale originale per la confezione del prodotto, queste soluzioni non sono né economiche né facili da implementare.

Tra i materiali di imballaggio innovativi più cool, puoi trovare:

  • Seta di ragno
  • Materiali da imballaggio commestibili
  • Fibre estratte dal latte avariato
  • Fibra a base di alghe
  • Prodotti a base di funghi (micelio)

Confezioni di plastica

La plastica è ancora la soluzione di imballaggio più popolare, anche se sarà fortemente ridotta nei prossimi anni.

È possibile trovare imballaggi di plastica quasi ovunque.

È usata come imballaggio per alimenti, cosmetici, articoli elettronici, ecc. Dalle bottiglie di Coca Cola agli shampoo e alle cuffie esclusive, la plastica è una soluzione piuttosto affidabile nel settore dell’imballaggio. È resistente, economico e adattabile a tutti i tipi di prodotti.

Nonostante sia così popolare, la plastica crea problemi che ora stiamo affrontando a livello globale.

La popolarità degli imballaggi in plastica deriva dall’economicità della sua produzione. Sebbene sia un’opzione relativamente economica, la plastica sarà presto vietata in molti settori e paesi.

La ragione di tale divieto è l’oltraggioso spreco di plastica generato ogni anno. Come materiale da imballaggio, la plastica non è biodegradabile e il suo riciclaggio è ancora relativamente costoso.

design di imballaggi
(fonte)

Imballaggi in polietilene

Il polietilene viene utilizzato per produrre soluzioni come sacchetti postali e altre soluzioni di imballaggio estremamente leggere.

È un tipo di strato di plastica resistente e impermeabile ideale per le spedizioni. Le buste in polietilene possono essere anche stampate. Possono essere utili per i marchi che vendono vestiti o accessori di abbigliamento e, grazie all’estrema leggerezza, rappresentano una soluzione molto conveniente.

Imballaggi di vetro e alluminio

Il vetro è comunemente usato negli imballaggi alimentari. Sebbene sia completamente non biodegradabile, il vetro può essere riciclato in modo abbastanza economico (contrariamente alla plastica).

Il vetro è anche limitato in termini di design della confezione. Sebbene si possano creare varie forme, non ci sono opzioni di stampa, a parte una tradizionale etichetta adesiva.

Infine, c’è l’alluminio, un materiale da imballaggio molto leggero, che viene utilizzato principalmente in bottiglie, buste postali e alcuni tipi di imballaggi per alimenti.

design di imballaggi
(fonte)

Che cosa hai imparato sui materiali di imballaggio?

  • Se le specifiche del prodotto lo consentono, prova a rimuovere eventuali tracce di plastica
  • Cerca soluzioni a base vegetale e scatole di cartone per la spedizione
  • Fai un a/b testing per i tuoi imballaggi: usa piccole quantità delle varie opzioni e osserva le reazioni dei tuoi clienti.

Nella prossima sezione della guida al design di imballaggi, scoprirai quali caratteristiche del tuo design influenzano la tua attività e come puoi utilizzare l’imballaggio come leva di vendita e di marketing.

Design di imballaggi e la sua influenza sul business

Mettendo da parte i tecnicismi, probabilmente ti starai chiedendo in che modo tutto ciò interesserà la mia attività?

Proprio come il design del tuo prodotto, il design della confezione influenza il modo in cui i clienti percepiscono il tuo marchio.

Ma c’è dell’altro.

Investire in un design unico di imballaggi ripaga in diversi modi:

  • L’imballaggio vende indirettamente il tuo prodotto e aiuta a catturare l’attenzione dei tuoi clienti
  • L’ottimizzazione del design della confezione aiuta a ridurre i costi
  • L’imballaggio è uno strumento fantastico per fidelizzare i clienti e creare una community

design di imballaggi

1. Vendi il tuo prodotto con tutto ciò che hai

Le vendite del tuo prodotto dipendono da una vasta gamma di fattori.

Alcuni di questi fattori sembrano ovvi, come le competenze degli addetti alle vendite o il rendimento del prodotto tra i concorrenti. Tuttavia, alcuni fattori possono essere estremamente influenti, anche se non lo si sospetterebbe.

Un esempio è il famigerato rebranding GAP, in cui la società ha cambiato il logo, e questo ha fatto crollare le vendite.

Nel caso di GAP, un nuovo logo ha provocato una reazione negativa dei clienti.

Anche l’imballaggio può avere un impatto sulle tue vendite. Un design piacevole della confezione evoca emozioni e conquista immediatamente l’attenzione di un potenziale cliente.

È anche l’esperienza di unboxing che ti aiuta a vendere di più. Aggiungi una nota di ringraziamento personalizzata, crea qualcosa di unico come una confezione profumata o avvolgi il tuo prodotto in uno strato di elegante carta velina.

Sorprendi il tuo cliente nello stesso modo in cui tu vorresti essere sorpreso.

2. Mantieni il controllo sui costi

Il design di imballaggi influenza i costi fissi della tua azienda.

Ecco come.

In un mondo ideale, l’imballaggio farà un’ottima impressione e ridurrà al minimo i costi di produzione e spedizione. Questo, però, non è facile da ottenere. È facile investire in un design che genererà costi aggiuntivi o perderà il suo valore a causa di danni causati dalla spedizione.

Se parliamo di imballaggi, devi essere furbo. A volte, è meglio iniziare con una soluzione meno appariscente. Puoi sviluppare il design insieme alla tua azienda e al prodotto in continua evoluzione. Questo è anche un modo intelligente per tenere i clienti interessati. Saranno più portati a seguire un’azienda che cambia in risposta alle loro esigenze.

Il controllo dei costi dipende anche dagli ordini effettuati. Nel caso di piccole aziende, l’ordinazione di piccoli lotti consente di ridurre l’investimento a una tantum. Le aziende più grandi, tuttavia, tendono spesso ad acquistare grandi quantità e a tenere sempre gli imballaggi a portata di mano.

3. Fedeltà del cliente

Ultima cosa, ma non meno importante, è che se la tua confezione può essere riciclata, i clienti torneranno sicuramente da te.

Va bene, ma cosa significa upcycling?

Un esempio di upcycling viene da lattine di alluminio. Le lattine che viaggiavano per miglia venivano spesso usate come barattoli per spezie, caffè o nuovi tipi di bustine di tè. Questa è l’idea dell’upcycling – dare al packaging una seconda vita.

L’upcycling è un modo per incoraggiare i tuoi clienti a tenere con loro il marchio un po’ più a lungo. Questo è il motivo per cui molte aziende trattano i loro design di imballaggi come forme d’arte. Se una scatola o una bottiglia ha un bell’aspetto, perché non tenerla per conservarci cose?

La fedeltà del cliente può anche essere determinata dal modo in cui la confezione risolve un determinato problema dei clienti.

Attualmente, la tendenza degli imballaggi commestibili per alimenti sta guadagnando più attenzione, ed è chiaramente una mossa di marketing. Le aziende che saranno abbastanza sfrontate da introdurre imballaggi commestibili su più vasta scala, saranno anche le pioniere della riduzione dei rifiuti. E questo è un selvaggio “evviva” da parte dei clienti che si preoccupano dell’ambiente.

design di imballaggi
(fonte)

Considerazioni finali

Se sei ancora qui, questo può significare solo una cosa: il tuo cervello sta esplodendo con tutte queste informazioni!

Come puoi vedere, il design di imballaggi è una grande decisione da prendere e una parte essenziale del tuo prodotto, che influenza una grande parte della tua attività.

La tua attività non dipende solo dagli imballaggi, ovviamente. Ci sono dozzine, se non centinaia di fattori che avranno un impatto sulla tua performance e crescita.

Tuttavia, la confezione del prodotto progettata in base alle migliori tendenze e pratiche è un passo nella giusta direzione.

Packhelp può aiutarti con le tue esigenze di imballaggio. Dalle scatole di cartone agli imballaggi fatti di cartone, a soluzioni su misura e borse biodegradabili – clicca qui sotto e scopri le soluzioni per il tuo marchio.

 

 crea il tuo imballaggio

 


Condividi
Kajetan Wyrzykowski
Kajetan Wyrzykowski